Funziona il Raspberry Ketone? Scopri tutto ciò che lo riguarda!

Avrete sicuramente sentito parlare del prodotto di cui stiamo per discutere. I chetoni di lampone, conosciuti nel mercato dietetico sotto forma di Raspberry Ketone. Secondo alcuni studi sono capaci di bruciare i grassi e regolare il metabolismo, aiutando quindi a perdere peso facilmente. Per questo sono diventati famosi.raspberry ketone rescensioni

Ma la loro efficacia è vera, o è la solita trovata pubblicitaria per vendere integratori per dimagrire? Abbiamo fatto qualche ricerca e adesso vi esporremo cosa abbiamo scoperto.

Cos’è il Raspberry Ketone

I chetoni di lampone sono ciò che rende i lamponi così profumati. È una sostanza naturale che è conosciuta da tempo nel settore cosmetico, ma come ingrediente degli integratori per dimagrire è piuttosto recente.

Quello che in tanti non sanno però è che la maggioranza dei prodotti in circolazione a base di chetone di lampone sono meno naturali di quello che sembrano perché vengono riprodotti chimicamente.

Questo perché l’estrazione dal vero lampone costerebbe moltissimo. Per farla breve, per la quantità necessaria di una compressa sono necessari circa 40 kg di lamponi! Questo non vuol dire che assumere Raspberry Ketone sia dannoso, ma è giusto essere coscienti che non tutto è sempre come vogliono farci credere.

Come contribuiscono i chetoni di lampone al dimagrimento?

Secondo alcuni studi clinici sui ratti i chetoni di lampone hanno portato a:

  • un aumento della lipolisi (l’effetto brucia grassi);
  • un aumento nella liberazione di adiponectina da parte delle cellule grasse.

L’adinopectina è un ormone relazionato alla regolazione del metabolismo e al miglioramento dei livelli di glucosio. Sembra che i livelli di adinopectina siano alti nei magri e minori nelle persone in sovrappeso. Dimagrendo il loro livello aumenta. E non si hanno effetti collaterali. Quindi sembra un buon risultato no?

Purtroppo però questo interessante effetto non è stato ancora confermato sugli essere umani…

Questo è il punto su cui ci sono ancora tanti dubbi, sembra infatti che gli studi sui ratti siano numerosissimi (e tutti con buoni esiti), mentre non ce n’è nemmeno uno condotto sull’uomo. Il motivo di questo? L’investimento economico sarebbe troppo alto e per questo si è preferito cercare una formula chimica per riprodurre un simile effetto piuttosto che studiare i chetoni di lamponi “originali”.

Come assumere il Raspberry Ketone

Ovviamente, mancando studi specifici, non esiste un dosaggio generico. Dovrete seguire le istruzioni del produttore del Raspberry Ketone per sapere quanto assumerne, ma di solito le dosi vanno dai 100 ai 400 mg da una a due volte al giorno.

Come sempre in questi casi, è bene accompagnare l’assunzione di questo integratore a un regime alimentare corretto e a una modesta, ma costante attività fisica.

Conclusione

Come per tutti gli integratori per dimagrire, anche dal Raspberry Ketone non ci si possono aspettare i miracoli. Quindi se mai qualcuno vi dirà che ha perso decine di chili solo grazie a esso, non credeteci. Di sicuro ha un buon effetto sul dimagrimento, ma è sempre bene tener presente che non è quasi mai così naturale come ci vogliono far credere. Usarlo sì, ma se possibile è meglio preferire degli integratori naturali al 100%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *